Menu

Auto a fuoco a Mesagne

auto a fuoco mavaroMomenti di paura si sono vissuti ieri pomeriggio a Mesagne a causa di un’auto che è andata a fuoco

nel centro della città, a poche decine di metri dal Comune. Il mezzo, di proprietà di un’impiegata comunale, ha preso fuoco mentre era in transito. E’ stato lanciato l’allarme e sul posto è giunta una squadra dei vigili del fuoco di Brindisi e una pattuglia della polizia locale. Visibilmente scioccata la proprietaria dell’auto che ha rischiato la vita. Le indagini sono condotte dalla polizia locale, la causa sembrerebbe essere del tutto accidentale da ascrivere al cattivo funzionamento dell’impianto a gas di cui il mezzo era dotato. Tuttavia, saranno le indagini a stabilire con certezza la causa dell’incendio. Il fatto si è verificato intorno alle ore 15,30 di ieri nei pressi della piazzetta Antonio Mavaro, collocata tra via generale Falcone e via Jacopo da Mesagne, quando una Citroen C3, di proprietà di una dipendente del Comune residente a Brindisi, ha imboccato da via Jacopo da Mesagne la stradina che conduce in piazzetta Mavaro. A un tratto la conducente ha accostato a destra per effettuare una fermata. Ha spento il motore e contemporaneamente ha udito uno scoppio. Poi ha visto delle fiamme provenire dal vano motore. In preda alla paura è scesa immediatamente dall’auto per mettersi in salvo mentre è stato lanciato l’allarme. Una squadra di vigili del fuoco è giunta sul posto. I pompieri, in una manciata di minuti, hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’area. A pochi metri, infatti, proprio in piazzetta Mavaro erano posteggiate altre cinque auto. Provvidenziale è stato il rapido intervento dei vigili del fuoco che hanno scongiurato ulteriori incendi e hanno messo in sicurezza le residenze presenti. Solo le pareti del garage attiguo l’incendio della Citroen, alimentata a gas, è stato coinvolto nell’incendio. Nel frattempo i vigili urbani hanno bloccato le strade limitrofe all’incendio e permesso alle auto in arrivo di transitare su altre direttrici di marcia. I vigili del fuoco invieranno, a breve, al comando una relazione dei fatti per ricostruire la dinamica dell’incendio. Fortunatamente solo tanto spavento ma nessun ferito.

Torna in alto