Menu

Latiano, evade per la terza volta dagli arresti domiciliari, questa volta va in carcere

2018-10-17 150401I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno tratto in arresto in flagranza di reato MIGLIETTA Giammarco 37enne originario della provincia di Lecce. L’uomo domiciliato in Latiano poiché ospite di una Comunità del luogo è stato sorpreso a piedi girovagare per le vie cittadine. Arrestato dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato tradotto nella casa circondariale di Brindisi.

Negli ultimi periodi il Miglietta si è reso protagonista della commissione di alcuni reati. Verso la fine di agosto in Latiano alle ore 7.50 del mattino era entrato in un negozio di fiori con un paio di occhiali da sole e una sciarpa sul viso, probabilmente per non farsi riconoscere, nella circostanza ha esternato una richiesta di denaro alla proprietaria. Al diniego opposto da quest’ultima si è impossessato di un telefono cellulare riposto sul bancone tentando di allontanarsi. Percorsi pochi metri, è stato bloccato da alcuni residenti della zona, i quali gli hanno sottratto il cellulare restituendolo alla legittima proprietaria. Arrestato è stato collocato agli arresti domiciliari.

Successivamente domenica 30 di settembre è stato tratto in arresto per evasione dagli arresti domiciliari, nella circostanza ha scavalcato la recinzione della struttura ove era alloggiato allontanandosi. L’uomo rintracciato in via S. Vito a circa un chilometro dalla Comunità in quella struttura è stato successivamente riportato in regime di arresti domiciliari. Non erano trascorse neanche 10 ore, erano le 7.50 di lunedì 1° ottobre che il Miglietta è evaso una seconda volta come aveva fatto la sera precedente. Dopo l’evasione di oggi l’Autorità Giudiziaria ha pertanto deciso la custodia cautelare in carcere.

Torna in alto