Menu

Violenta la nipote, arrestato dai carabinieri

carabinieri reparti speciali-I Carabinieri hanno eseguito un ordine di esecuzione

per la carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce, nei confronti di un 75enne di Latiano. L'uomo deve espiare la pena di 3 anni e 9 mesi di reclusione, per i reati di violenza sessuale commessi in Latiano dall'anno 2003 al 2007, nei confronti di una nipote all’epoca minorenne. Gli episodi hanno riguardato una bambina di 9 anni che all'epoca dei fatti frequentava la quarta elementare e sono continuati per quattro anni. In tale arco temporale la minore ha dovuto subire le morbose attenzioni da parte dello zio e innumerevoli sono stati gli episodi in cui il congiunto ne ha approfittato compiendo reiterati atti di libidine nei suoi confronti. Tale stato di cose è perdurato sino all’anno 2007 allorquando la ragazza divenuta più grande ha meglio compreso l’effettiva portata degli atti che sino a quel momento aveva subìto reagendo con rabbia e disgusto agli ulteriori tentativi messi in atto dallo zio. Divenuta maggiorenne, si è voluta liberare totalmente dei ricordi angosciosi che hanno caratterizzato in negativo la sua fanciullezza, rappresentando tutto ai genitori e formalizzando denuncia ai Carabinieri nei confronti dello zio che all’esito del giudizio è stato condannato. Tratto in arresto ed espletate le formalità di rito, è stato associato nella casa circondariale di Brindisi.

Torna in alto