Menu

Mesagne. Gli assessori Ture e D'Ancona incontrano i residenti Manfredonia In evidenza

incontro residenti zona manfredonia e assessori ture e danconaDopo le proteste dei giorni scorsi circa

la manutenzione della zona residenziale Manfredonia ieri mattina presso il Comune di Mesagne si è svolto un incontro interlocutore tra i rappresentanti dei residenti e l’Amministrazione comunale rappresentata dagli assessori Omar Ture, Ecologia e Ambiente, e Roberto D’Ancona, Lavori pubblici, oltre al funzionario Francesca Andriola. Il comitato dei cittadini ha subito posto sul tavolo una serie di problemi che attanagliano questo rione residenziale che dista dalla città circa tre chilometri. Con l’arrivo dell’estate, e quindi del caldo e dell’aumento della popolazione, i problemi aumentano tanto da creare disagi ai cittadini. In primis i residenti hanno parlato del campo polifunzionale che si trova nel rione a servizio dei ragazzi dell’intera città. Purtroppo come è stato ampiamente illustrato, con reportage fotografici, la struttura sportiva versa in condizioni piuttosto precarie tanto da essere divenuta un serio pericolo per i ragazzi. Dalla rete di recinzione rotta in più parti alle erbacce, dagli spogliatoi ai canestri, tutto, insomma, ha bisogno di una manutenzione straordinaria. C’è dell’altro poiché sono stati affrontati altri problemi che risolti possono migliorare il tenore di vita dei residenti. Innanzitutto, la presenza, ben accetta, dei cani di quartiere che sono divenuti le mascotte dei ragazzi. Solo che andrebbero maggiormente seguiti dai volontari che li hanno in carico. Poi c’è l’erbaccia sui cigli delle strade e la manutenzione di piazza Capri che andrebbe completamente manutenuta, sia in maniera strutturale sia nel verde, in maniera ordinaria e non straordinaria. Infine i cittadini hanno chiesto dei chiarimenti sulla gestione della raccolta differenziata e hanno avanzato delle proposte migliorative del servizio. Da parte loro gli assessori D’Ancona e Ture si sono impegnati a risolvere da subito una parte dei problemi. Legati principalmente alla manutenzione del campo sportivo polifunzionale per renderlo sicuro per la fruizione da parte degli utenti. Da parte loro i residenti si sono impegnati a vigilare sul buon utilizzo della struttura. Per il prossimo futuro entrambi le parti hanno deciso di rivedersi per fare il punto della situazione e, soprattutto, per valutare alcuni sgravi fiscali che i residenti potrebbero ottenere.  

Torna in alto