Menu

Va in azienda per riscuotere lo stipendio e lo prendono a pugni

carabinieri logo autoI Carabinieri al termine degli accertamenti hanno deferito in stato di libertà

per violenza privata e lesioni personali D.S. 26enne di San Pancrazio Salentino, titolare di una ditta. L’uomo probabilmente infastidito dalle reiterate richieste, di pagamento di stipendi arretrati non corrisposti, formulate da un suo dipendente, lo ha aggredito con calci e pugni, provocandogli un trauma cranico minore con cervicalgia, escoriazioni multiple, nonché dolore alla mandibola e al ginocchio sinistro, come diagnosticato dai sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Mesagne.  

Torna in alto