Menu

Mesagne. Il sindaco lavora per abbattere la tassa sui rifiuti

molfetta pompeo sindacoDallo scorso 1° novembre il Comune di Mesagne

ha cambiato la gestione della raccolta differenziata. Con una gara ponte è stata aggiudicata dalla ditta Asv di Bitonto, in provincia di Bari, che prenderà il posto dell'Ati, composta da Axa e Gial Plast L’importo annuo aggiudicato è di 2 milioni 646 mila 465 euro. “Il costo del servizio sarà identico perciò non ci sarà nessun aumento – ha spiegato il sindaco Pompeo Molfetta – poiché il capitolato di appalto è identico al precedente”. Tuttavia, il servizio fornito dalla nuova ditta dovrebbe abbattere ulteriormente i costi per il cittadino poiché sono state pianificate una serie di iniziative di contrasto all’abbandono selvaggio del rifiuto. “Abbiamo allo studio anche una premialità per i cittadini che conferiscono regolarmente i rifiuti differenziati alla piattaforma di via Marangio – ha aggiunto Molfetta – che avrà un ampliamento degli orari di conferimento”. Infine, il Comune di Mesagne ha allo studio la possibilità di realizzare sul proprio territorio con fondi regionali una compostiera di comunità in cui può essere conferita la frazione dell’umido. Così facendo questo nuovo servizio potrebbe contenere notevolmente il costo dei conferimenti in ditta specializzate dell’umido. Anzi il prodotto ottenuto potrebbe essere utilizzato in agricoltura.  

Torna in alto