Menu

Aggredisce i carabinieri giunti per sedare una rissa. Arrestato

carabinieri gazzellaCeglie Messapica: aggredisce i Carabinieri intervenuti per sedare una lite, arrestato
I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, un uomo, classe 1970 del posto.

Gli operanti, a seguito di richiesta pervenuta sul numero d’emergenza 112, sono intervenuti presso un'abitazione di quel centro, poiché era stata segnalata una lite in famiglia; giunti sul posto, il 47enne, nel tentativo di aggredire il padre, ha ingaggiato una colluttazione con i militari intervenuti procurando lesioni ad uno degli operatori. Nel corso della perquisizione personale, l'aggressore è stato anche trovato in possesso di 1,5 gr. di "cocaina", sottoposta a sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi.

Francavilla Fontana: provvedimento restrittivo
I Carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana hanno eseguito due ordini di esecuzione di espiazione di pena detentiva, emessi dalla Procura della Repubblica di Brindisi, nei confronti di D’APOLITO Giuliana, classe 1982, e D’APOLITO Katia, classe 1979, entrambe del posto. Le stesse devono ognuna espiare la pena residua di 2 mesi di reclusione, per il reato di abusivismo edilizio, commesso in Francavilla Fontana il 19 febbraio 2007. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, al termine delle formalità di rito, le arrestate sono state tradotte presso le rispettive abitazioni in regime di detenzione domiciliare.

Ceglie Messapica: ruba l'energia elettrica, arrestato
I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di furto aggravato, LODEDO Cosimo, classe 1968 del posto, gestore di circolo ricreativo del luogo. Nel corso di un controllo presso l'esercizio, i militari hanno accertato il furto di energia elettrica ottenuto mediante l'allaccio diretto del contatore alla rete Enel, per un totale non corrisposto in corso di quantificazione. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l'uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Pezze di Greco: pone all'incasso tre assegni oggetti di furto, denunciato
I Carabinieri della Stazione di Pezze di Greco, al termine di attività di indagine scaturita da una querela sporta per il furto di un libretto di assegni bancari il 27 luglio 2017 da un 55enne del luogo, hanno deferito in stato di libertà, per il reato di ricettazione, T.G., classe 1978 residente a Fasano. L'attività investigativa documentale ha permesso di accertare che T.G. ha incassato tre dei suddetti assegni bancari per un valore complessivo di 4.300,00 euro.

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Novembre 2017 12:11
Torna in alto