Menu

Dopo l'evasione e il ferimento scatta la denuncia

carabinieri logo autoA Oria, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile

della Compagnia di Francavilla Fontana, coadiuvati dai militari della locale Stazione, nel corso delle indagini a supporto della Compagnia CC di Campi Salentina (LE) in relazione al ferimento a colpi di arma da fuoco del detenuto agli arresti domiciliari R.G., 26enne di Oria, avvenuto la notte del 2 ottobre scorso a Veglie (LE), hanno deferito in stato di libertà lo stesso R.G. e la sua compagna convivente T.E., classe 1990, per “riciclaggio di autovettura in concorso” e “detenzione abusiva di cartucce in concorso”. I Carabinieri, in seguito a una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto: – un'autovettura Fiat 500, di proprietà di un 46enne di San Pancrazio Salentino, risultata provento di furto consumato in quel centro il 30 settembre 2017, recante le targhe automobilistiche di proprietà della citata T.E.; – due centraline elettriche per auto; – due kit di grimaldelli per apertura delle serrature auto, nonché altrettanti jammer e cartucce cal. 12 a pallini. Il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.  

Torna in alto