Menu

1 arresto e 2 denunce per coltivazione di canapa indiana In evidenza

carabinieri droga set2017Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia

di San Vito dei Normanni, con l'ausilio della Squadra Cinofila della Guardia di Finanza di Brindisi, hanno tratto in arrestato in flagranza di reato, per coltivazione illecita di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, CAVALIERE Salvatore, classe 1973 del posto, e deferito in stato di libertà, per lo stesso reato, la moglie, Z.A. 36enne e la suocera B.R. 64enne, conviventi. Gli operanti, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto, all’interno di un terreno attiguo di loro pertinenza, 400 piante di canapa indiana, dotate di impianto di irrigazione, aventi altezza media di 140 cm circa, per un totale di 500 kg.; inoltre, durante le operazioni, all’interno dell’appartamento, è stato individuato un locale adibito a serra per essicazione e lavorazione, servito da un impianto rudimentale di deumidificazione, ove erano stipate delle infiorescenze per un ammontare di ulteriori 59,7 kg, per un valore complessivo pari a circa € 650.000. La sostanza stupefacente e il materiale per la coltivazione sono stati sottoposti a sequestro. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito CAVALIERE Salvatore, è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.  

Torna in alto