Menu

4 arresti per droga da parte dei carabinieri

carabinieri-posto-di-bloccoI Carabinieri della Stazione di Torre Santa Susanna,

nell'ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell'uso e spaccio della droga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per produzione di sostanze stupefacenti, CAVALLO Vincenzo, classe 1971 del posto, e PEDONE Gianluca, classe 1994 di Mesagne. I due sono stati sorpresi presso un'azienda agricola del luogo intenti alla coltivazione di 18 piante di “cannabis indica”, di altezza variabile da 140 a 180 cm. L'intervento è scaturito dalla segnalazione del personale del N.A.S. CC di Taranto che poco prima, transitando nei pressi dell'azienda agricola, aveva notato tre soggetti sospetti. Le piante sono state estirpate e sottoposte a sequestro. La terza persona, successivamente identificata in B.A., classe 1990 di Torre Santa Susanna, è stata deferita in stato di libertà. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari presso le loro abitazioni.

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Casale con il personale della Stazione CC Forestale di Brindisi, nel corso di un servizio congiunto mirato alla verifica di una discarica abusiva in contrada Apani, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, N.Y., classe 1987 di origine ghanese e residente a Brindisi. L'uomo è stato trovato in possesso di 40 gr. di marijuana già suddivisa in altrettante dosi e pronta per lo spaccio. Gli operanti, giunti nell’area del controllo, hanno notato un immobile fatiscente occupato dall’arrestato dove, percependo un forte odore di sostanza stupefacente, hanno proceduto a perquisizione domiciliare, rinvenendo, perfettamente occultata in un divano, la citata sostanza, nonché la somma contante di 175 euro, ritenuta provento ai attività illecita, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, N.Y. è stato rimesso in libertà.

I Carabinieri della Stazione di Latiano, nel corso di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell'uso e spaccio della droga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, L.V., classe 1995 del posto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, in seguito a una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 6,5 gr. di cocaina suddivisa in 12 dosi, nonché vario materiale utile per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, L.V. è stato rimesso in libertà.  

Torna in alto