Menu

Rubano una bici elettrica. Bloccati da una donna incinta e arrestati dai carabinieri In evidenza

carabinieri-bloccoI Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile

della Compagnia di Brindisi, hanno tratto in arresto ALLERUZZO Matteo, classe 1999 e MURGIA Antonio, classe 1997, entrambi di Brindisi, poiché resisi responsabili del reato di rapina impropria e lesioni personali. Nello specifico, i predetti, poco prima avevano sottratto, previa effrazione di un lucchetto, una bicicletta elettrica in questo Viale Regina Margherita. Immediatamente inseguiti dal proprietario e da alcuni parenti dello stesso, i malfattori venivano raggiunti da una donna in stato di gravidanza, che nel tentativo di riprendere la bici, veniva percossa, e subito dopo una breve colluttazione, i due giovani riuscivano a darsi a precipitosa fuga. L’immediato intervento dei militari dell’Aliquota Radiomobile, permetteva di rintracciare ALLERUZZO Matteo, che veniva tratto in arresto. Successive indagini, permettevano di rintracciare ed arrestare anche il secondo autore del reato MURGIA Antonio. La refurtiva veniva recuperata e consegnata all’avente diritto. ALLERUZZO Matteo e MURGIA Antonio, al termine delle formalità di rito, sono stati associati presso le rispettive abitazione in regime di arresti domiciliari.  

Torna in alto