Menu

Mesagne. Pioggia di polemiche sulla temporanea chiusura della Porta Grande

cantiere per la porta grandeIeri mattina offlimits del centro storico e pioggia di polemiche

a Mesagne a causa della chiusura dell'arco di piazza Vittorio Emanule, alias Porta Grande, per essere restaurato e l'impossibilità per alcuni fornitori di raggiungere gli esercizi commerciali, se non attraverso un tortuoso percorso. Sono iniziati, dunque, ieri mattina i lavori di ristrutturazione della Porta Grande, uno dei monumenti simbolo della città che vedrà nuova luce grazie all’accordo sottoscritto nei mesi scorsi tra l'Amministrazione comunale e diversi partner. Venerdì scorso i promotori del progetto, Amministrazione comunale, Ance Puglia sezione di Brindisi, associazione “I Vitruviani”, e le Scuole Edile di Brindisi, hanno affidato i lavori a un’impresa di San Cesario di Lecce. L’intervento è finalizzato a rinnovare l’illuminazione dell’antico monumento cittadino, che seguirà i risultati dello studio specifico di lighting design previsto nel progetto; restaurare gli stemmi e i decori di prestigio oltre che provvedere alla pulizia e protezione della facciata. Il cantiere durerà circa 2 mesi e sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7,00 alle ore 15,00 ed il sabato dalle ore 7,00 alle ore 14.00. I lavori sulla Porta Grande saranno un'occasione didattica per diversi tecnici: il cantiere, infatti, sarà anche «laboratorio» attraverso il quale Scuola Edile formerà i suoi giovani sui temi della sicurezza nei cantieri ed il restauro di beni di pregio. Saranno organizzate visite «sul campo» per i giovani tecnici utili alla loro formazione. A causa del restringimento del passaggio sotto l’arco della Porta Grande, per i camioncini che portano i rifornimenti alle attività commerciali del centro storico sono stati aperti al traffico vico dei Venerio e piazza Orsini del Balzo.  

Torna in alto