Ordine al merito della Repubblica per la mesagnese Monica Priore

Novembre 12, 2016 1195

priore monica nov16Nella giornata dedicata alla prevenzione e cura del diabete il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito all’atleta mesagnese, Monica Priore, l’onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana per “La testimonianza dell'importante contributo dello sport nel superamento dei limiti derivanti dalla malattia”.

Il presidente Mattarella ha valutato l'impegno profuso nella solidarietà, l’integrazione, nel soccorso, per l'attività in favore dell'inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità e per contrasto alla violenza. Monica da anni è la testimonial dei diabetici, malattia da cui convive dall’età di 5 anni, cui ha dedicato tutta la sua vita. Impossibile scrivere in poche righe le attività che la campionessa di nuoto ha svolto in questi anni. Basta ricordare la traversata a nuoto del canale di Sicilia, l’attraversata da Capri a Meta di Sorrento, e poi il “Giro d’Italia” a nuoto che ha fatto nel 2015.

La telefonata della segreteria del Capo dello Stato ha particolarmente emozionato Monica che sul suo profilo di Facebook hascritto: “Quando ieri sono stata chiamata dalla segreteria del presidente Mattarella che mi ha comunicato che ero stata nominata Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana, per fortuna ero seduta perché ho quasi avuto un mancamento. Voglio dedicare questo riconoscimento alla mia famiglia e a tutti i ragazzi diabetici sparsi per l'Italia, e alle loro famiglie e ai loro medici. E' un riconoscimento che va a tutti. Grazie di cuore". Soddisfazione per la nomina è stata espressa dalle istituzioni mesagnesi. Il sindaco Pompeo Molfetta, il presidente del Consiglio comunale, la Giunta municipale e i consiglieri comunali hanno fatto giungere a Monica i propri auguri e un ringraziamento al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per aver insignito “la concittadina Monica Priore con l’onorificenza dell'Ordine al Merito della Repubblica; prestigioso riconoscimento assegnato ai cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, impegno nella solidarietà, nell’integrazione, per l’inclusione sociale, la legalità, il contrasto alla violenza”.

“Monica, mesagnese la cui forza d’animo funge da esempio e monito per tutti, rappresenta un fulgido esempio dei valori educativi e resilienti dello sport estesi a ogni condizione fisica – ha ricordato il sindaco Molfetta -. In ogni impresa atletica, nella sua infaticabile missione educativa e divulgativa riservata soprattutto verso chi vive le sue stesse difficoltà e attraverso le sue sfide sempre nuove e complesse Monica rappresenta l’«esempio civile» migliore di ogni mesagnese e di ogni cittadino italiano”. La paternità del riconoscimento è stato rivendicato su Facebook dall’ex presidente del Consiglio comunale, Fernando Orsini, in una lunga disamina tra cui tra l’altro ha scritto: “Giusto due anni fa chiesi al Presidente della Repubblica Napolitano di concedere "motu proprio" la prestigiosa onorificenza dell'Ordine al Merito della Repubblica a Monica Priore, convintissimo che lei meritasse appieno quel riconoscimento per tutte le motivazioni esplicitate nell'istanza”.

Ultima modifica il Lunedì, 14 Novembre 2016 09:27