G7, Nuovo Sindacato Carabinieri: «Anche per i Carabinieri pagamento di più ore straordinario, basta fake news che mortificano i militari»

Giugno 13, 2024 575

«Ieri pomeriggio alle 17.00 è giunta la pec da parte del Comando Generale dell’Arma che informava circa la rimodulazione del monte ore straordinario per i militari impegnati al G7, passando dalle 36 ore stabilite inizialmente a 54 ore, senza distinzione dai colleghi della Polizia di Stato. Nessuna discriminazione dunque e nessun trattamento diverso per i carabinieri, basta fake news, da chi segue le vicende attraverso uno smartphone e che mortificano ulteriormente i colleghi reduci dalla disavventura degli alloggi fatiscenti».

Così Michele Capece, segretario generale aggiunto del Nuovo Sindacato Carabinieri (NSC).

«E’ bene fare chiarezza: la rimodulazione del monte ore straordinario è stata concessa dal Dipartimento di PS per far fronte alle numerose difficoltà emerse per tutte le forze di polizia impiegate a Fasano, a seguito della disavventura con la Mykonos Magic, ora posto sotto sequestro dalla Procura di Brindisi. Dunque, nessuna rivendicazione sindacale, nessuna vittoria millantata. Il Nuovo Sindacato Carabinieri – prosegue Capece – è sul posto da giorni, ancora prima di talune passerelle postate sui social. Abbiamo toccato con mano, visto con i nostri occhi e agito di concerto con la linea di comando per tutelare al meglio i nostri colleghi che adesso, seppur in cabine più piccole, hanno comunque lo stretto necessario per riposare e per l’igiene personale. La rimodulazione del monte ore straordinario è il minimo che il Dipartimento potesse fare per restituire dignità ai colleghi. Quindi – conclude – fortemente voluta da nessuno, ma un semplice quanto doveroso atto di rispetto nei confronti di uomini e donne in uniforme».

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

Ultima modifica il Giovedì, 13 Giugno 2024 15:06