Menu

Articoli filtrati per data: Venerdì, 07 Giugno 2019

La “Piccola Accademia” dell’associazione Eterogenea di Mesagne continua i propri corsi nei mesi di giugno-luglio

Dopo il successo di partecipazione ai corsi autunno-invernali de “La Piccola Accademia” della Galleria d’Arte Contemporanea “Le Ali di Mirna”, espressione dell’Associazione Culturale “Eterogenea” di Mesagne, a grande richiesta le attività continueranno per il periodo estivo 2019, escluso agosto,  per adulti e bambini.

Cinque i corsi previsti: disegno e tecniche pittoriche che prevede l’apprendimento delle tecniche a matita, matite colorate, carboncino, gessetti, olio, acrilico, china e acquerello, pittura classica e materica; mosaico creativo per chi desidera perfezionarsi in quest’arte, realizzando creazioni classiche o personali su oggetti di arredo e design con materiali come il vetro, marmo, ceramica, sassi e materiali di recupero; modellazione dell’argilla che prevede la realizzazione in argilla di copie dal vero, bassorilievi, tuttotondo, stampi in gesso per le riproduzioni, cottura per la realizzazione di sculture in terracotta e per ottenere la ceramica artistica (maiolica); primi passi nell’arte, un laboratorio pensato allo scopo di stimolare la fantasia, la creatività e l’autostima del fanciullo, avvicinandolo alle arti espressive e figurative attraverso il gioco.

I corsi sono pensati per rispondere alle esigenze degli allievi e sono strutturati in un percorso didattico progressivo distinto in corsi brevi e corsi annuali, individuali e di gruppo, con la guida di docenti in possesso di diploma dell’Accademia di Belle Arti e abilitazione all’insegnamento; laboratorio d’arte presepiale: il corso fornisce ai partecipanti la conoscenza delle regole fondamentali dell’arte presepiale, prevedendo anche momenti tematici e approfondimenti studiati appositamente per le esigenze degli allievi che potranno così realizzare manufatti personalizzati nel rispetto della tradizione popolare.

Il corso specifico di ceramica prevede l’apprendimento delle tecniche base di lavorazione; si potranno in breve tempo realizzare oggetti come ciotole, vasi, piatti e bassorilievi. Attraverso gli antichi gesti di questa Arte si potrà scoprire come realizzare oggetti d’uso quotidiano per arredare e personalizzare l’ambiente in cui si vive e per esprimere tutta la propria creatività. Le iscrizioni sono sempre aperte, consentendo in questo modo l’inserimento per tutto l’anno, con soluzioni personalizzate che vadano incontro alle esigenze di ciascun allievo.

Per informazioni: Galleria d’Arte Contemporanea“Le Ali di Mirna”/ Associazione Culturale “Eterogenea” - via Ruggiero Normanno,22/24 - 72023 Mesagne (Br). Tel. 0831 1625458 - 347 0080778 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

attivita arte presepiale

Leggi tutto...

Vertice sulla crisi. Gentile (CNA): bene il vertice in Prefettura ma è necessario andare oltre

  • Pubblicato in Cronaca
gentile franco cna“L’iniziativa assunta in tempi-record dal Prefetto di Brindisi per individuare soluzioni praticabili alla crisi in cui versa il territorio della provincia di Brindisi è senza dubbio utile e lodevole. Stamane, infatti, abbiamo avuto la possibilità di interloquire con il Sottosegretario al Lavoro ed alle Politiche Sociali Claudio Durigon e con il prof. Pier Giuseppe Otranto in rappresentanza del Ministero dello Sviluppo Economico. E’ stata una occasione importante per sottolineare la gravità della situazione e per chiedere con forza l’intervento del Governo”.
Leggi tutto...

Influencer rosé? Con Roséxpo 2019 parte il contest

2019-06-07 150026Parte dalla Puglia il primo contest italiano per individuare l’influencer dei vini rosati. DeGusto Salento, l’associazione dei produttori di Negroamaro, cerca l’ #InfluencerRosé 2019 e, in attesa di dare il via alla sesta edizione di Roséxpo, che torna a Lecce dal 21 al 23 giugno, lo fa lanciando, a partire da lunedì 9 giugno, un contest fotografico sui suoi canali social.

In palio, un viaggio tra le aziende socie dell’associazione deGusto, quattro giorni alla scoperta del rosato del Salento, una immersione totale nei territori del Negroamaro alla scoperta di aziende e storie, alla ricerca delle diverse nuance dei rosati che sono emblema di una cultura enoica che ha reso la Puglia un riferimento nella produzione del vino che più di altri oggi costituisce un trend in continua crescita.

Un viaggio, quindi, e un calendario per premiare i migliori dodici scatti che racconteranno il mondo che ruota intorno a un calice di vino rosato. «Lo scopo del contest – spiega Ilaria Donateo, presidente di deGusto Salento – è di far crescere l’attenzione su questa tipologia di vino rivolgendoci a un target di giovani, perché sono loro, i millenials, ad essere maggiormente protagonisti dell’acquisto di una tipologia di vino che sta riscuotendo sempre più successi nei mercati».

L’Italia sui rosati è arrivata in ritardo rispetto a sua maestà la Francia (28% della produzione), con la Provenza che si attesta da sola al 5% della produzione mondiale di rosati, e con la capacità di aver trasformato in un must-have un vino che è ormai entrato di diritto nell’immaginario dei beni di una fascia di lifestyle che da Saint Tropez fino alle spiagge di Long Island negli Hamptons conquistano proprio tutti.

La partecipazione è semplice. Cento giorni, a partire da lunedì 9 giugno, per realizzare lo scatto migliore che sarà giudicato da una giuria di esperti presieduta da Manuela Vitulli, instagrammer e travel blogger tra le più influenti in Italia. Il 3 settembre ci sarà una prima selezione alla quale ne seguirà un’altra dal 7 al 16 settembre per poi comunicare il vincitore il 20 settembre attraverso i canai social di Roséxpo. Tutti i dettagli per aderire al contest sul sito www.rosexpo.it/contest-instagram/
2019-06-07 150112

Leggi tutto...

Oltre 100 studenti brindisini ospiti della Centrale Enel Federico II

  • Pubblicato in Cronaca
2019-06-07 085630Più di 100 studenti brindisini sono stati ospitati oggi presso la Centrale Enel Federico II per la consegna degli attestati che segnano la conclusione del programma di “Alternanza Scuola Lavoro” dopo due anni di impegno costante da parte dei ragazzi. Sono stati Concetto Tosto, direttore dell’impianto produttivo e Albino Mazzone, responsabile della Zona Brindisi e Taranto di E-Distribuzione,
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS