È in edicola il primo numero del 2024 di Memorie mesagnesi

Febbraio 09, 2024 953

È in edicola il primo numero del 2024 di “Memorie Mesagnesi”, il periodico di “persone, fatti e luoghi di una cittadina del Meridione d’Italia” giunto al suo sesto anno di vita. L’editoriale prende spunto dall’intervento svolto dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella a Pesaro, “Città della cultura italiana 2024”, con l’invito a meditarle ugualmente, come se fossero state pronunciate a Mesagne, in finale proprio con Pesaro, per conquistare quel titolo, oltre che quello ottenuto di “Città Cultura di Puglia 2023”: insomma, si vuole continuare a riflettere su come si possa crescere globalmente investendo in cultura. Seguono due interventi legati alla presentazione dello studio di Marcello Ignone sul poeta Francesco Bardicchia. Il primo è di Angelo Sconosciuto «Per il “Poeta enigmista” di Marcello Ignone», l’altro è del nipote del poeta, Umberto Bardicchia, intervenuto il 3 febbraio scorso alla presentazione del volume di cui si tratta («Vi presento mio nonno Francesco Basrdicchia»).

Uno studio di Michele Mainardi su «“Acquaro” brindisino, da masseria a castello con attigua chiesa ce è una meraviglia» completa il numero in edicola, assieme alla recensione del libro “Nina e Antonio” (Manni Editore) ad opera di Giovanni Galeone e assieme allo scritto di Marcello Ignone sul Carnevale («È Carnevale ogni giorno»). L’articolo «Raffaele Murra, 88 anni di arte pittorica e affetti familiari», di Tranquillino Cavallo, chiude questo numero di “Memorie” dando appuntamento a Pasqua che quest’anno cade il 30 marzo prossimo.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci

 
Ultima modifica il Venerdì, 09 Febbraio 2024 18:52