BANCO ALIMENTARE BRINDISI ED ATTORRE TRASPORTI ASSIEME PER LA COLLETTA ALIMENTARE 2021

Novembre 04, 2021 943

Sabato 27 novembre torna in tutta Italia la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, appuntamento che da 25 anni l’ultimo sabato di novembre invita a «fare la spesa per chi ne ha bisogno». Ad un mese esatto dalla Giornata della Colletta fervono i preparativi anche a Brindisi dove la Colletta è presente ininterrottamente dal 1997, primo anno del Gesto in tutta Italia.

Anche lo scorso anno, durante la fase più acuta della pandemia, la Colletta è stata vissuta grazie alla creatività e alla responsabilità di molti anche se in modalità molto diverse dettate dalle necessarie restrizioni sanitarie: le donazioni sono passate dall’acquisto di Card ricaricabili in cassa, carte elettroniche che nel corso dell’anno all’occorrenza sono state trasformate in cibo dai volontari del Banco Alimentare.

Quest’anno la Colletta ritornerà alle modalità che abbiamo sempre conosciuto: con i volontari dall’iconica pettorina gialla all’ingresso dei supermercati che inviteranno a fare la spesa per chi ne ha bisogno. Anche la donazione tornerà ad essere fisica e le buste della spesa donata riempiranno in peso e volume i pacchi di generi alimentari che saranno distribuiti a chi ne avrà bisogno nel corso dell’anno.

La fisicità del Gesto richiede fisicità di volontari e di mezzi. Per questa ragione a Brindisi si conferma e si rafforza la collaborazione del locale Banco Alimentare con l’impresa di logistica ed Autotrasporti Attorre che da diversi anni sposa la causa della Colletta e mette a disposizione i propri mezzi, il proprio personale ed i propri spazi della Zona Industriale della città per permettere ai volontari di raccordare quanto donato da tutta la Provincia e poterlo trasferire nel deposito interregionale del Banco Alimentare a San Giorgio Jonico. Una disponibilità preziosa, virtuosa e fondamentale per il Gesto in Terra di Brindisi frutto della grande sensibilità sociale di Riccardo Attorre, dei suoi soci e di tutto il personale a cui Banco Alimentare Brindisi esprime la propria gratitudine.

Ora sarà la volta dei volontari. Sempre tanti e di ogni età ad ogni edizione della Colletta ed in ogni cittadina della provincia. Ulteriori indicazioni sulle modalità di adesione verranno diffuse attraverso i canali di Banco Alimentare. Certamente sarà necessario essere muniti di green pass o tampone; evitare assembramenti; evitare la partecipazione di minori se non accompagnati; indossare la mascherina ed ogni regola di attenzione che abbiamo imparato a conoscere in questi mesi.

Proponendo questo gesto di condivisione vogliamo continuare a tenere viva la solidarietà, in un momento in cui il migliorare della situazione può far dimenticare le tante persone in difficoltà, come le statistiche ufficiali purtroppo documentano. “La condivisione genera fratellanza…è duratura…rafforza la solidarietà e pone le premesse necessarie per raggiungere la giustizia” ci ha ricordato Papa Francesco nel suo messaggio (che allego come occasione di lavoro e riflessione) per la Quinta Giornata Mondiale dei Poveri, concluso da una citazione di don Primo Mazzolari: “Io non li ho mai contati i poveri: i poveri si abbracciano, non si contano”.

Buona Colletta a tutti!