E' in edicola il nuovo numero di Memorie mesagnesi

Aprile 02, 2021 548

Il numero di Pasqua delle “Memorie Mesagnesi” è nelle edicole della cittadina. La foto di copertina ed il servizio di apertura è dedicato, con numerose foto, alle “chianche” definite “le pietre vive della nostra storia”. Il numero quindi spazia dalle riflessioni su “Il giorno del Ricordo e i diciottenni” di Enrica A. Sconosciuto e quelle su vicende della “Protezione materna” della Vergine del Carmine, proposte da Roberta Epifani. Marcello Ignone riflette sulla coniazione del termine dialettale “ncuviddari”, in tema con la pandemia, e il termine «Atta», che dall’esperienza preromana in avanti indica l’autorità paterna. “Franco Cassano nelle Memorie Mesagnesi” di Giovanni Galeone intende ricordare la presenza del sociologo recentemente scomparso a Mesagne, mentre Tranquillino Cavallo riflette sulla “Chianche”, le pietre vive della nostra storia. Un contributo al VII centenario della morte di Dante Alighieri è offerto da Angelo Sconosciuto con “Dante eterno e attuale in un libro eterno e attuale”, mentre di attualità è l’articolo su “Raffaele Castorini, dall’economia alla passione del “maestro artigiano”, mentre Domenico Ble legge in chiave giuseppina la Natività di Gianpietro Zullo custodita nella Chiesa matrice. Chiude il numero una riflessione di Katiuscia Di Rocco su “La Platea dei Celestini nella Mostra del Paesaggio”.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci