A Mesagne è urgente la prevenzione sociale anticrimine

don Pietro De Punzio Settembre 26, 2020 613
Il 28 settembre di 6 anni fa, in una conferenza in Piazza Orsini, sul tema “Liberiamoci dall’oSCUrita”, dicevo che per sconfiggere le mafie e ogni forma di criminalità, si rende necessaria e urgente una seria prevenzione che deve radicarsi nel tessuto familiare, educativo: la famiglia prima di tutto, le parrocchie, le associazioni, i campi di calcio.
Le mafie assoldano e ingaggiano sempre nuovi individui soprattutto tra i giovani e più che cercare di non abbassare la guardia, occorre tenere alta l'attenzione verso ogni fascia di età e di ogni condizione sociale. Più deboli ci presentiamo, più forte è la criminalità e l’illegalità.
Ci sono state e ci sono ancora tante esperienze e iniziative che la Città ha messo in atto per contrastare ogni forma di criminalità. Con l’apporto delle Istituzioni (Chiesa, scuole, associazioni…), occorre rivitalizzarle continuamente.
 

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci