Menu

Prepararsi bene per essere attori del pianeta salute

isbem giovani 2015

Notoriamente, a livello universitario, il Pianeta Salute è articolato in vari Corsi di Laurea medico-sanitari e bio-tecnologici a cui si accede, quasi sempre, con concorso selettivo.

Per tale ragione, anche quest’anno, ISBEM ha organizzato a Mesagne un corso di formazione - il TEST_FOR_PI.SA._2015 - per studenti liceali che intendono affrontare i test d’ammissione ai corsi di laurea universitari, quali medicina e chirurgia, veterinaria, odontoiatria, professioni sanitarie (ad esempio, fisioterapia, ortottica, tecniche di radiologia, ginecologia, infermieristica, etc.), oltre che biologia, biotecnologie, ingegneria biomedica, etc..

Il percorso formativo - avviato il 3 Febbraio e finito il 30 Aprile 2015 - è durato complessivamente 72 ore, avendo avuto il preciso obiettivo di migliorare la comprensione dei meccanismi dei test previsti per il prossimo Settembre. Il corso si è svolto alternando sessioni teorico-pratiche a simulazioni guidate cui seguiva la correzione ragionata delle risposte ai test. Quanto ai contenuti generali e specifici di discipline - che pure si acquisiscono nella scuola superiore (matematica, fisica, chimica, biologia, educazione civica, etc.) - si è cercato di stimolare i giovani a potenziare le loro capacità analitiche e di sintesi, nonché la conoscenza e la comprensione della lingua italiana e l'attitudine al calcolo numerico e al ragionamento logico-spaziale.

Circa 30 studenti provenienti da Brindisi, Mesagne, Francavilla Fontana, Oria, Fasano, Squinzano e Manduria sono venuti al Convento dei Cappuccini in Mesagne per 2 pomeriggialla settimana,per frequentare il corso 2015, coordinato dal Prof. Antonio Tamburrano, già Preside del Liceo Classico di Brindisi Si sono alternati nella funzione docente Ricercatori ed esperti di varie materie, fra cui Maria Scialpi, Elisa Castorini, Luigi Nibio, Valentina Denetto, Mino Neglia, Anna Mevoli, Antonella Vigilanza, Sara Totaro, Roberta Ciccarese, Nadia Agnello, Alberto Argentiero, Michela Polito, Chiara Distante, Chiara Gioia, Giulia Della Rosa e Giovanna Chitano. La lezione di apertura al corso e quella di chiusura (in cui si è illustrata la prospettiva per la Salute in un’ottica di interdisciplinarietà, tipica di un Monastero del 3° Millennio (http://wedo.telecomitalia.com/projects/861/il-monastero-del-3-millennio) sono state tenute dal Presidente dell’ISBEM, Prof. Alessandro Distante.

Approfondendo gli argomenti indicati dal MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca), nel corso 2015, si è voluto indicare ai giovani la via maestra per prepararsi al futuro in modo razionale per poter operare al meglio nel PIANETA SALUTE, mondo che è in grande trasformazione concettuale (si trasmigra dal concetto di Malattia a quello di SALUTE), tecnologica (crescono le tecniche interventistiche e mini-invasive) e sociologica (non tutti i servizi saranno coperti nel futuro per cui il Cittadino sarà anch’esso protagonista del suo stato di salute). Pertanto, è bene acquisire nuove competenze con lo studio, al contempo valutando il proprio apprendimento, consolidandolo su temi di biologia, chimica, fisica, matematica e logica, senza trascurare la cultura generale, la attinenze letterarie, la storia, la filosofia, l’etica, la sociologia e la stessa organizzazione del lavoro e delle istituzioni.

La concentrazione, la passione, l’impegno e i risultati preliminari dei test fatti da questi giovani fa sperare in un mondo migliore anche nel Pianeta Salute. Se poi tutto ciò avviene in un momento particolarmente fragile per il nostro Mezzogiorno, allora si può dire che i passi decisi verso il Bene Comune hanno un presente concreto, e con radici ben lontane, proprio come l’affresco del 1592 (le 3 Marie e San Francesco in adorazione del Cristo deposto dalla Croce) che è nel Convento dove si è svolto il Corso TEST_FOR_PI.SA._2015.

Date le richieste, un corso molto simile a questo verrà ripetuto alla fine dell’Agosto 2015.

Ultima modifica ilSabato, 02 Maggio 2015 12:45
Torna in alto