Vincenzo Priore insignito della Croce di bronzo dal ministro Pinotti

Marzo 19, 2015 10750

priore vincenzoMesagne nuovamente agli onori della cronaca nazionale grazie a un suo concittadino.

E’ stato insignito della “Croce di bronzo” da parte del Ministro della Difesa, Roberta Pinotti, il capitano del Genio dell’esercito italiano, Vincenzo Priore, 38 anni sposato con due figli, che durante una perlustrazione a Bala Murghab, in Afghanistan, a bordo di un Lince era attaccato e fatto saltare in aria con una bomba. Priore, anche se ferito, prima metteva in salvo i suoi uomini e poi contrattaccava e faceva fuggire il nemico. “Comandante di unità di ricognizione avanzata del Genio in supporto a una pattuglia della coalizione in difficoltà – ha scritto il Ministro Pinotti nel decreto di assegnazione della “Croce di bronzo” – era investito, a bordo del proprio veicolo, dall’esplosione di un ordigno improvvisato. priore vincenzo davanti ai resti del LinceBenché contuso a causa della denotazione, con estrema lucidità, reagiva contro l’attacco di elementi ostili ordinando una proporzionale azione di fuoco che allontanava la minaccia e, successivamente, organizzati i necessari soccorsi, riusciva ad assicurare la bonifica dell’itinerario. Eccezionale esempio di ufficiale che ha contribuito a elevare ulteriormente l’immagine dell’Esercito italiano”. Il capitano Priore in Afghanistan ha svolto con i suoi uomini un lavoro di sminamento delle strade percorse giornalmente dai civili e ha reso l’area di loro competenza particolarmente sicura sotto l’aspetto bellico. Un lavoro che i talebani avevano deciso di punire con la morte del plotone del Genio. Vincenzo Priore è il fratello di Monica, la nuotatrice diabetica campionessa di vari guinness nazionali.