Menu

Evento n. 18 della Mini Medical School_Isbem

2014-07-17 231134Venerdì 18 luglio dalle ore 19.00 alle ore 21.00 presso l’Auditorium del Convento dei Cappuccini, Mesagne (Brindisi). Innovazione sociale e tecnologica per la salute: il progetto sperimentale PRO-DOMO SUD dell’Apulian LIVING LAB

Interverranno: Dr. Marco Benvenuto,  PhD, Research Fellow in Economia Sanitaria ISBEM e Università del Salento. Ing. Giuseppe Cavallo, PhD in Biomedical Engineering Università Campus Biomedico di Roma.

Pro Domo Sud è un progetto sperimentale di innovazione sanitaria e tecnologica che coinvolge i pazienti cronici e/o fragili del territorio ionico della Regione Puglia, con un approccio definibile “Cura Digitale”. Condotto da una rete di imprese (Evolvo, Sepi, SDS) in sinergia con la Fondazione S. Raffaele Cittadella della Carità (Taranto) e con l’Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo (ISBEM di Mesagne), il progetto intende introdurre l’uso di sistemi tecnologici semplici per l’assistenza sanitaria territoriale di soggetti affetti da patologie croniche multiple. La fase pilota del progetto durerà un anno e valorizzerà i risultati con cui si intende ridurre sensibilmente i costi sociali legati alla gestione dei pazienti fragili e anziani, essendo il fine ultimo quello di migliorare la qualità della loro vita e al contempo renderli parte attiva nel processo di cura (empowerment).

La coesione fra Ricerca, Istituzioni e Imprese rappresenta la vera innovazione socio-tecnica del modello proposto nelle linee guida dell’UE (Horizon 2020). Il progetto Pro Domo Sud integra la domotica, la telemedicina, i sistemi di misura, la valutazione funzionale, i parametri socio-economici e culturali, ect.. Il progetto, un vero Laboratorio Vivente, sarà a disposizione dei Cittadini per generare idee, attività, iniziative, interoperabilità e quindi valore sociale. Proprio per questo, nella MMS_18 ci sarà una DEMO in tempo reale per mostrare concretamente le soluzioni tecnologiche trovate dal progetto Pro Domo Sud: a) telemonitoraggio domiciliare; b) corsia virtuale; c) sensori indossabili per la riabilitazione.

Ultima modifica ilGiovedì, 17 Luglio 2014 23:13
Torna in alto