Peba, al via il questionario per le frazioni di Fasano

Luglio 11, 2024 253

 FASANO – Continua l’iter per la realizzazione e l’approvazione del Peba, il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche che è in fase di realizzazione con il finanziamento regionale di 10mila euro ottenuto dal Comune.

Le barriere architettoniche rappresentano un ostacolo fisico e percettivo per l’intera comunità, ai fini della fruibilità degli spazi. Una barriera architettonica inevitabilmente incide sulla qualità della vita di una persona con disabilità permanenti, ma rappresenta un ostacolo anche per le persone che usufruiscono degli spazi con passeggini o con bambini piccoli (0-5 anni) o che presentano varie forme di disabilità temporanee.

Ai cittadini sarà sottoposto un questionario (disponibile al seguente link undefined fino al 15 settembre 2024), elaborato in sinergia con il settore Lavori Pubblici e l’architetto Palma Librato, per raccogliere informazioni sulle barriere architettoniche presenti nelle frazioni di Fasano e in particolare sugli ostacoli che impediscono o rendono difficile muoversi o accedere ai servizi dal punto di vista motorio, visivo o cognitivo. Ai cittadini sarà chiesto quali tipi di barriere creano maggiori disagi, come sono in termini di accessibilità i percorsi pedonali, quali sono le vie più difficili da percorrere, quali gli interventi più urgenti da fare, qual è il grado di accessibilità degli edifici. 

Il 25 luglio, alle ore 18:30, nella sala comunale di Palazzo Pezzolla è previsto un incontro pubblico di presentazione,

alla presenza del sindaco Francesco Zaccaria, dell’assessore alla Mobilità Donatella Martucci, del dirigente del Settore Lavori e Opere Pubbliche Rosa Belfiore e del redattore del PEBA Palma Librato.

«Le Terre di Fasano constano di un vasto territorio e di più centri abitati – dice il sindaco Francesco Zaccaria - per cui è necessario pianificare il lavoro in maniera certosina, partendo dalla condivisione delle esigenze di tutti i cittadini. È di fondamentale importanza definire le priorità in modo da progettare e calendarizzare gli interventi. L’obiettivo che in particolare ci siamo posti è quello di creare le condizioni per una mobilità pedonale sicura e priva di barriere, e per fare ciò abbiamo bisogno dell’aiuto della popolazione tutta, che può fornire il suo supporto compilando il questionario».

«Stiamo ampliando il Peba della città di Fasano approvato lo scorso anno - dice l’assessore alla Mobilità Donatella Martucci - tenendo fede all’impegno assunto in quella occasione di occuparci in una seconda fase anche delle frazioni. Con questo ulteriore finanziamento ricevuto saremo in grado di programmare interventi per l’abbattimento delle barriere architettoniche con un’attenzione rivolta oltre che alla disabilità in senso stretto anche all’impatto positivo sull’offerta di servizi per le famiglie in chiave turistica data la particolare vocazione del nostro territorio».

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci