Zona Industriale Sud: al via i lavori per l’ammodernamento dell’Aree di sviluppo industriale

Luglio 08, 2024 257

È stata effettuata nelle scorse settimane la gara d’appalto per i lavori di riqualificazione e ammodernamento della Zona ASI 2 di Fasano (la zona industriale sud), con 128 imprese partecipanti. Ad aggiudicarsi l’appalto è stata l’impresa Lianza S.r.l. Unipersonale con sede a Lagonegro, con un ribasso d’asta del 30,43% sul prezzo di € 2.460.336,00. Il capitolato d’appalto prevede anche costi della manodopera per € 722.595,00, non soggetti a ribasso d’asta.

Lavori di ammodernamento e migliorie fondamentali per lo sviluppo della Zona ASI 2 di Fasano, e per le numerose attività e imprese presenti, che hanno investito su Fasano.

«Finalmente la Zona industriale sud avrà acqua e fogna – dice il sindaco Francesco Zaccaria – Era un nostro preciso impegno e in questi anni abbiamo lavorato affinché questo risultato potesse concretizzarsi. Colgo l’occasione per ricordare l’impegno di Giacomo Rosato all’interno dell’Asi. Con Giacomo abbiamo seguito, passo dopo passo, la fase della progettazione e l’iter amministrativo grazie al quale ci siamo aggiudicati il finanziamento che oggi ci consente di far partire i lavori. Un risultato ancor più importante e atteso, se consideriamo la grande quantità di imprese che oggi sono presenti all’interno della Zona industriale sud e che, anche alla luce di questo importante risultato, potranno aumentare e rendere ancor più ricco e competitivo il nostro tessuto imprenditoriale».

Nei lavori da effettuare, non rientra per il momento la rotonda che era stata ipotizzata all’ingresso della zona Zona ASI 2, ma il Consorzio Asi di Brindisi ha inoltrato una richiesta alla Regione per verificare se, per realizzarla, si possa attingere ai fondi del ribasso d’asta.

La Regione Puglia intanto sta deliberando dei fondi Pnrr che consentiranno anche la realizzazione di un bar a servizio della zona Zona ASI 2. I tempi tecnici a causa del passaggio dei poteri dalla vecchia alla nuova Zes, si sono allungati. Affinché i lavori possano essere appaltati si aspetta l’autorizzazione al Consorzio Asi di essere stazione appaltante del progetto, che comunque è già finanziato.  Altro importante fattore di sviluppo sarà la dotazione della zona della rete fibra, che sarà attivata grazie agli scavi che saranno eseguiti per la realizzazione della rete idrica.

---------------ZonaAsi2.jpeg
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci