Ospedale Perrino: chiarimenti sull’attività dell’Unità di Terapia intensiva neonatale

Giugno 19, 2024 562

In riferimento a quanto segnalato tramite gli organi di stampa da un’organizzazione sindacale circa la situazione dell’Unità di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Perrino di Brindisi, la direzione strategica della Asl afferma che non c’è alcun rischio di chiusura del reparto.

La situazione di criticità, già nota da tempo, ha reso necessaria l’attivazione di diverse procedure di ricerca di personale, attraverso concorsi, avvisi pubblici e di mobilità, comprese richieste di disponibilità in graduatorie regionali. Le prime unità, ad integrazione del personale attualmente in servizio, saranno disponibili dal primo settembre.

Nel frattempo la direzione strategica ha disposto, a partire dal primo luglio, la copertura dei turni attraverso la collaborazione dei medici dei reparti di Pediatria del Camberlingo di Francavilla Fontana e la mobilità in urgenza di un medico della Pediatria del Perrino.

A breve sarà avviata anche la procedura per affidare l’incarico di direttore di struttura complessa e sostituire il primario andato in pensione dal primo giugno.

Si rassicura la popolazione, e il sindaco di Brindisi che come massima autorità sanitaria aveva sollecitato la ricerca di soluzioni, che tale servizio essenziale sarà garantito.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube. 
Per scriverci e interagire con la redazione contattaci