Mesagne. Vigilessa chiede trasferimento a Inail mentre arrivano i rinforzi

Maggio 11, 2021 1741

Si è rafforzato il comando della polizia locale di Mesagne sia sotto l’aspetto del numero dei vigili in servizio sia sotto l’aspetto tecnologico. Infatti, a breve arriverà al comando un nuovo ufficiale mente due vigilesse hanno presso servizio nei giorni scorsi. Inoltre, il parco macchine è aumentato con l’acquisto di una Fiat Renegate 4x4 e due motociclette Yamaha Tracer 700 Polic. Oltre a un drone di ultima generazione utilizzato per individuare le discariche abusive e gli assembramenti durante il periodo di lockdown. Infine, una vigilessa ha chiesto il trasferimento per un anno, in vigore dal prossimo 1° settembre, presso la sede Inail di Brindisi. Dunque, due vigilesse, Danika Giangrande e Francesca Sgura, prese dalla graduatoria aperta di un concorso pubblico effettuato a Torre Santa Susanna, hanno già preso servizio presso il comando di Mesagne e si sono fatte notare per i controlli che svolgono giornalmente, appiedate, lungo via Marconi per evitare soste selvagge di autoveicoli. Lunedì 17 maggio entrerà in servizio Antonio Ciracì, 51enne di San Michele Salentino, sposato e con 2 figli adolescenti, che si aggiungerà ai tre ufficiali già in servizio.

Complessivamente il corpo della polizia locale di Mesagne, al momento, è composto da 27 unità. Tuttavia, entro il 2021 i saranno almeno due i vigili che andranno in pensione, tra cui il vice comandante Bartolomeo Fantasia, e un’altra unità sarà dislocata presso un altro ente pubblico. Il ruolo di Fantasia potrebbe essere preso da Ciracì, attualmente in servizio presso Ceglie messapica, oppure dall’altro ufficiale già presente, Samuela Malvindi. “Mesagne è una delle città più importanti del Salento per storia, cultura e tessuto sociale. Venire a lavorarci mi lusinga molto”, ha dichiarato Ciracì mentre nei giorni scorsi è salito a Palazzo dei Celestini, sede della municipalità, per svolgere gli ultimi adempimenti burocratici. “Sono circa 30 chilometri di distanza dalla mia abitazione, ma ho voluto fare questa esperienza a Mesagne sapendo di assumere un ruolo di responsabilità”, ha concluso Ciracì assunto in pianta organica con la categoria D1. L’assunzione di nuovi vigili e l’aumento del parco auto del comando è stato chiesto dal comandante Teodoro Nigro al sindaco Toni Matarrelli per svolgere al meglio i servizi loro assegnati. La città, da parte sua, adesso si attende dalla polizia locale la massima efficienza.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Ultima modifica il Martedì, 11 Maggio 2021 18:25