Menu

Contestata l'ordinanza sulla regolamentazione dei flussi veicolari

brindisi monumento marinaioIl primo cittadino di Brindisi non riesce proprio ad evitare

di provocare danni ai cittadini ed alle attività commerciali. L’ordinanza firmata ieri, riferita alla “regolamentazione dei flussi veicolari in occasione della stagione estiva nel centro storico” alla fine scontenta proprio tutti. I residenti, infatti, avranno la vita impossibile perché sono stati vanificati i pass a pagamento che consentivano la sosta proprio a chi abita nel centro storico. Adesso, invece, per effetto dell’ordinanza, dovranno andare a parcheggiare chissà dove. I gestori di ristoranti, bar, pizzerie e pub, invece, dovranno fare i conti con un inevitabile calo di presenze, visto che sarà praticamente impossibile avvicinarsi in auto al centro storico. Intendiamoci, non siamo in alcun modo contrari alle aree pedonali, soprattutto se consentono di godersi la città lontano dallo smog delle auto. Ma per far questo occorrerebbe aver varato prioritariamente un piano dei parcheggi che, di fatto, in questa città non esiste. Ne deriva che si è dato vita all’ennesimo pasticcio. Ma anche a questo la giunta-Rossi ormai ci sta abituando. 

Pietro Guadalupi – Fratelli d’Italia

Video

Torna in alto