Menu

4 anni senza Giulio Regeni: SABATO marcia silenziosa a Mesagne

regeni giulioSabato 25 gennaio saranno trascorsi quattro anni dalla scomparsa di Giulio Regeni.

“La città di Mesagne aderisce alle iniziative promosse in tutta Italia per chiedere verità e giustizia sull’omicidio del giovane ricercatore friulano, torturato e ucciso in Egitto. Si tratta di un segnale per continuare a chiedere chiarezza sulla torbida vicenda e un modo per mostrare affettuosa vicinanza alla sua famiglia”, ad annunciarlo è il sindaco Toni Matarrelli. L’Amministrazione comunale, ufficio Politiche giovanili e sociali, nella data del tragico anniversario ha organizzato una marcia silenziosa con partenza alle ore 11 dal piazzale antistante al Liceo scientifico. “L’iniziativa, in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Epifanio Ferdinando”, si concluderà davanti al Comune. Qui sarà riposizionato lo striscione con la scritta “Verità per Giulio”, un invito ribadito affinchè non si affievolisca l’impegno per fare piena luce sulla tragica fine di Regeni”, ha commentato il consigliere delegato alle Politiche giovanili, Vincenzo Sicilia. Hanno confermato l’adesione all’iniziativa l’onorevole Gianluca Aresta, membro della commissione parlamentare di inchiesta per la morte dello studente, e il consigliere regionale Mauro Vizzino, promotore della mozione che invita a tenere alta l’attenzione sull’assassinio del ragazzo. Prenderanno parte al corteo il presidente del Consiglio comunale Omar Ture, gli assessori e i consiglieri comunali, i consulenti politici cittadini. Il Comune estende alle associazioni e a tutta la città l’invito a partecipare. 

Torna in alto