Menu

A Mesagne 80 produttori cinematografici da tutto il mondo In evidenza

Castello di Mesagne -  atrio“Si tratta di investire su una scommessa che la nostra città

ha dimostrato di poter vincere: inserita nel ristretto tour della decima edizione di Apulia Film Forum, Mesagne si riconferma apprezzata location di potenziali realizzazioni cinematografiche: sull'esperienza del passato, candidiamo la nostra città a proporsi come set di produzioni nazionali ed internazionali”, così il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, ha commentato la decima edizione dell’iniziativa realizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission e dalla Regione Puglia. Domani, venerdì 11 ottobre, 80 produttori da tutto il mondo saranno ospiti del Comune di Mesagne nel tour organizzato per far conoscere la città. In occasione della visita guidata organizzata nel Centro storico e al Museo di arte sacra, l’appuntamento sarà utile per mostrare il ricco patrimonio architettonico e monumentale cittadino e offrire un assaggio di gastronomia locale: si farà tappa al Castello, con la visita al Museo del territorio e alla mostra di Andy Warhol, al locale “Nedina” dove i proprietari offriranno un suggestivo dopocena con maestoso esempio di archeologia messapica a vista. “La bellezza e la varietà delle nostre pregevoli location svolgono un’attrazione naturale verso quel connubio che cinema e promozione possono esercitare in favore dei territori. Intendiamo continuare a fornire prova del fatto che con la cultura non solo si mangia ma si può anche crescere”, ha dichiarato il consulente politico cittadino per le Politiche culturali, Marco Calò. Gli eventi pubblici previsti al Teatro Verdi di Brindisi nelle serate di sabato 12 e domenica 13 ottobre, ospiteranno il regista Sergio Rubini - cittadino onorario della città di Mesagne che qui ha girato molte scene dei film “La Terra” e “L’uomo nero” - e l'attore Toni Servillo, brillante interprete del film 'È stato il figlio', girato a Mesagne e in altri comuni della provincia brindisina.  

Torna in alto