Menu

A Fasano il 29 ottobre giornata di sensibilizzazione sulle deiezioni canine

cane pastore tedesco“Anche noi differenziamo” è il titolo della campagna di sensibilizzazione all’uso dei kit per le deiezioni canine messa a punto dalla società “Tradeco”, gestrice del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, d’intesa con l’Amministrazione comunale di Fasano. Si tratta di una giornata di sensibilizzazione promossa per martedì 29 ottobre, quando verranno allestite due postazioni, di cui una a piano terra del Palazzo municipale (in piazza Ciaia, a Fasano) e l’altra nella sede della Delegazione municipale a Pezze di Greco.

Le particolari postazioni rimarranno aperte al pubblico (e, in particolare, a quei cittadini che vivono in casa con le bestiole a quattro zampe e, dunque, interessati al kit delle deiezioni canine) dalle ore 9 alle 12: nelle due postazioni gli operatori della “Tradeco” offriranno gratuitamente kit per le deiezioni canine a tutti i cittadini che presenteranno il relativo documento con il numero di microchip del proprio cane.

«Nell’ambito della raccolta differenziata dei rifiuti, questa iniziativa di sensibilizzazione sulle deiezioni canine va ad aggiungersi alle altre di natura generale che Amministrazione comunale e “Tradeco” hanno messo a punto nel corso di questi ultimi sei mesi – afferma il sindaco Lello Di Bari -: il tutto allo scopo di sensibilizzare i cittadini ad una raccolta dei rifiuti chiaramente differenziata e in questa direzione, ovviamente, non poteva mancare il discorso sulle deiezioni canine che, purtroppo, si vedono alcune volte abbandonate incautamente dai cittadini su marciapiedi e strade, quando accompagnano il proprio cane a fare i bisogni. Pertanto – è l’appello del sindaco Di Bari – invito i cittadini che vivono avendo accanto i cani a partecipare all’iniziativa di martedì ed a ritirare, se ancora non ne dispongono di propri, i kit che gli addetti della “Tradeco” distribuiranno gratuitamente nelle due postazioni individuate».

L’Amministrazione comunale, peraltro, anche sulle deiezioni canine abbandonate per strada incautamente (così come già avviene con i controlli a tappeto sull’abbandono dei rifiuti indifferenziati) avvierà una campagna serrata di controlli, attraverso gli interventi del nucleo ecologico della Polizia municipale. La sanzione amministrativa per chi non rispetta il sistema di raccolta delle deiezioni canine con l’apposito kit è stata stabilita, in un’ordinanza sindacale del 2011 (segnatamente, la numero 33), in 50 euro.  

Ultima modifica ilVenerdì, 25 Ottobre 2013 11:09
Torna in alto