Menu

Inizia a Mesagne un week end dedicato a don Tonino Bello

bello don toninoAnche la città di Mesagne avrà una piazzetta intitolata a don Tonino Bello. L’iniziativa ispirata dall’associazione “Borgo nuovo” è stata accolta favorevolmente dall’Amministrazione comunale che ha organizzato e patrocinato un week end ricco di appuntamenti dedicati al vescovo di Molfetta scomparso prematuramente.

Le iniziative prendono il via oggi alle 18, 30 presso l'auditorium del castello dove si svolgerà il convegno dal titolo “Don Tonino, pastore e profeta di pace”. All’incontro interverranno Maria Rita Denitto, presidente del comitato civico “don Tonino Bello” partner dell’iniziativa, Rosa Siciliano, direttrice della rivista “ Mosaico di Pace”, Giancarlo Piccinni, presidente della fondazione “Don Tonino Bello”. Inoltre saranno presenti diverse autorità religiose. I lavori saranno aperti dal sindaco Franco Scoditti. Sarà ospite della serata inaugurale del meeting religioso Trifone Bello, fratello di don Tonino che porterà la sua testimonianza di vita. Nel castello sarà allestito un banco libri con le opere di don Tonino a cura della libreria “Lettera 22”. Domani alle ore 20,30 presso il teatro comunale si svolgerà il recital: “ Don Tonino, messaggero di pace” a cura del gruppo teatro della Santissima Annunziata per la regia di Luca Esperti. Infine dopodomani alle ore 16,30 si terrà la manifestazione d’intitolazione della piazza al vescovo di Molfetta, sepolto ad Alessano, in provincia di Lecce, sua città natale. L’appuntamento è nella piazzetta che è collocata tra le vie Ticino, Muscogiuri, Verdi e Cadorna. Al momento inaugurale saranno presenti il sindaco, Franco Scoditti, don Salvatore Tardio, parroco della Santissima Annunziata, don Giuseppe Pendinelli, parroco di Mater Domini, le autorità civili e religiose oltre che la cittadinanza.

Torna in alto