Menu

Nuovo maestro del Lavoro a Mesagne

natola oronzoIeri - 1° maggio, Festa del Lavoro - nella sala

dei congressi della Fiera del Levante di Bari è stata conferita ad Oronzo Natola, 57 anni, fasanese di nascita ma mesagnese di adozione, la “STELLA AL MERITO DEL LAVORO, maestro del lavoro d’Italia". In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale della nostra città sono stati presenti il neo assessore ai Lavori Pubblici ed Urbanistica Roberto D’Ancona ed il consigliere comunale Vito Lenoci. Il prestigioso riconoscimento è assegnato dal Presidente della Repubblica su segnalazione del Ministro del Lavoro «per singolari meriti di perizia, laboriosità e moralità acquisiti durante il corso dell’attività lavorativa». Le premiazioni ai "maestri del lavoro" si tengono contemporaneamente in tutti i capoluoghi di regione d’Italia e sono presenziate dai vari prefetti. Nel Lazio dallo stesso Presidente della Repubblica. Oronzo Natola si è trasferito a Mesagne con la famiglia in giovanissima età. Si è diplomato in chimica industriale all'ITIS Ettore Majorana di Brindisi. A 20 anni viene assunto in Eni a Taranto dove in breve tempo assume incarichi di responsabilità come Capo Tecnico e successivamente posizioni di quadro aziendale. Questo premio rappresenta per Natola il riconoscimento della dedizione e competenza nel suo lavoro e l’alta moralità e rispetto per i suoi collaboratori dimostrata nel corso di una attività lavorativa ormai più che ventennale.  

Torna in alto