Menu

Api da miele pericolose? No, Mesagne le adotta

api_alberto_maruccia_mag.2013Non è Odissea nello Spazio, siamo a Mesagne. Un uomo in tuta bianca perfettamente inattaccabile, si adopera per bonificare un'area pubblica, molto frequentata da bimbi, con sprezzo del pericolo come il fotografo che lo ha fatto senza mezzi di protezione. Le api esploratrici di una nuova colonia di api da miele avevamo identificato in un albero in Piazza Gioberti il luogo dove far nascere una nuova comunità.

Purtroppo la “location” scelta dalle api contrastava con la sicurezza dei luoghi: troppo ad altezza di bimbo e troppo in una piazza frequentata da umani. Si sa che un fortuito incontro con un'ape, dotata di pungiglione, può avere effetti anche mortali (shock anafilatttico) se malauguratamente si esercita su un soggetto allergico.

Così il buon vigile urbano Alberto Maruccia ha fatto in questa maniera: ha posto un'arnia artificiale al suolo, è riuscito a scuotere l'albero in maniera tale da far cadere nel suo canestro l'ape regina (la quale viene seguita da tutte le altre), ha creato una colonia artificiale invitando con il fumo le altre api a raggiungere la colonia. La nuova colonia di api da miele sarà conservata e protetta e curata da una associazione locale che, da anni, si premura di allevare le api da miele.

 

Ultima modifica ilMercoledì, 01 Maggio 2013 09:00

Video

Torna in alto