Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
Menu

L’Asl di Brindisi ha istituito due consultori per mediazioni interculturali

asl_brindisiL’Asl di Brindisi ha istituito due consultori per mediazioni interculturali allo scopo di favorire il diritto alla salute sia alla popolazione italiana che agli emigrati. Un consultorio familiare è stato istituito a Brindisi, in piazza Di Summa con competenza nei territori dei distretti sociosanitari di Brindisi e di Mesagne, e un altro presso il consultorio familiare di Francavilla Fontana, in via Barbaro Forleo, con competenza nei territori dei distretti sociosanitari di Francavilla e Fasano.

I consultori si avvalgono della consulenza e professionalità di quattro mediatrici interculturali per facilitare la costruzione di un rapporto orientato all’empatia, alla fiducia reciproca con l’utente immigrato e a sostegno delle professionalità sociali e sanitarie presenti nei consultori familiari e negli altri servizi del territorio. Un progetto che ha lo scopo di facilitare e rendere fruibili a tutti, anche alle popolazioni migranti, i servizi sociali e sanitari. E’ un progetto che coinvolge ogni individuo in quanto titolare del diritto alla salute e alla solidarietà sociale ma è anche interesse della comunità autoctona poiché il sostegno e il controllo di eventuali problemi sanitari e sociali di ogni individuo, in contesti di convivenza, riduce i rischi dell’intera comunità. “L’iniziativa è inserita nell’ambito di un programma promosso dalla Regione Puglia, assessorato alle politiche della Salute, area politiche per la promozione della salute delle persone e delle pari opportunità, ed è rivolto alla promozione di percorsi d’integrazione sociale e sanitaria di donne e uomini, italiani e stranieri, residenti o in soggiorno temporaneo”, hanno spiegato dalla direzione dell’Asl brindisina. Per facilitare l’accesso ai servizi da parte della popolazione, e in particolare della popolazione migrante, è in corso di stampa un opuscolo “Culture della salute e della prevenzione - Guida ai consultori familiari ” tradotto in cinque lingue, con il quale l’Asl intende offrire uno strumento d’ausilio per accedere al multiforme sistema della sanità italiana. È infine attivo il servizio di interpretariato telefonico al numero verde 800432665.

 

Video

Torna in alto