Menu

Mesagne si prepara ad accogliere Picasso

presentazione mostra pablo picassoLa città di Mesagne è in fermento per organizzare

auditorium mostra pablo picassola presenza nella comunità locale di opere artistiche autentiche del grande pittore Pablo Picasso. Non si tratta solo di allestire la mostra, a margine della quale ci sarà una rassegna documentale, ma di accogliere le migliaia di visitatori che giungeranno a Mesagne per tale occasione. Ecco perché ieri mattina gli assessori Marco Calò, Cultura, e Antonio Marotta, Attività produttive, hanno incontrato il tessuto produttivo di Mesagne al fine di pianificare la gestione dell'intero evento. Nei prossimi mesi la città di Mesagne, dunque, si appresta a vivere un evento di eccezionale portata ospitando da aprile a novembre 2018 diverse opere prime del maestro Pablo Picasso presso il Castello Normanno-Svevo. Una iniziativa prestigiosa ed impegnativa, curata dall’Amministrazione comunale e da diversi professionisti privati del settore, che punta a portare a Mesagne migliaia di visitatori nella stagione già di per sé “calda” del turismo. «Si prevede uno straordinario afflusso di visitatori ai quali la nostra città intende offrire la migliore offerta di accoglienza», ha spiegato l'assessore Marco Calò che è un pò l'ispiratore di questo evento artistico unico nel suo genere in città. «Per queste ragione l’Amministrazione comunale - ha aggiunto - intende coinvolgere l’intera città, ed in particolare il suo tessuto associativo, al fine di elaborare un offerta integrata ed innovativa e vivere nel migliore dei modi questo evento». Tra i mesi di aprile e novembre sono attesi in città non meno di 30 mila persone interessate ad ammirare le opere del grande Picasso. «Nell'incontro di ieri - ha spiegato l'assessore Marotta - è stato utile per conoscere alcuni dettagli e comprendere la portata del progetto». A questo primo incontro di presentazione l’Amministrazione comunale ha intenzione di far seguire momenti di confronto operativo al fine di studiare le possibilità che ognuno può mettere in campo.  

Torna in alto