Menu

Nel 2018 le opere di Picasso “abiteranno” nel castello di Mesagne

picasso bnLe opere di uno degli indiscussi protagonisti dell’arte del Novecento, il maestro Pablo Picasso, saranno ospitate tra le primavera e l’autunno 2018 presso il Castello di Mesagne.

Nella seduta di oggi – giovedì 9 novembre – la Giunta Comunale ha approvato la proposta formulata dal Consorzio “Welcome in Puglia” – tra i cui membri si ritrova l’associazione Federalberghi Brindisi, già partner per il Comune di Mesagne nel SUM Sistema Urbano Museale - di «allestire tra aprile e novembre del 2018 nel Castello Normanno Svevo una mostra con opere del maestro Picasso».

L’esposizione – che avrà per titolo “Picasso Mediterraneo” - sarà curata in tutti i suoi aspetti dallo stesso Consorzio Welcome in Puglia mentre l’Amministrazione Comunale ha reso disponibili «gli spazi espositivi del Castello e l’eventuale supporto organizzativo da garantirsi mediante servizi».

La proposta prevede l’esposizione di «opere del maestro Picasso mai accolte prima sul territorio con la realizzazione di tre mostre in contemporanea a Mesagne, Martina Franca e Ostuni», una proposta che costituirà «uno dei primi esempi nel Salento di mostra diffusa sul territorio che unisce città con peculiarità artistiche, storiche, culturali e identitarie simili». Il circuito che porterà Picasso nelle tre città barocche, inoltre, farà parte delle iniziative messe in campo per “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”, cartellone che gode del patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e della Regione Puglia.

«Ospitare le opere del maestro Picasso a Mesagne per tutto il periodo “caldo” del turismo – ha spiegato il Sindaco Pompeo Molfetta – è parte di una strategia di promozione culturale del territorio pensata dall’Amministrazione Comunale e permetterà di qualificare l’offerta culturale della città intercettando opportunità e iniziative collaterali di particolare interesse artistico. Siamo certi – ha proseguito il Primo Cittadino – che l’intera città, in tutti i suoi soggetti, saprà guadagnare opportunità da questa iniziativa prestigiosa».

«Ospitare le opere di Picasso a Mesagne – ha commentato l’assessore alla Cultura Marco Calò – oltre a dare lustro alla nostra città sarà l’occasione per fare concretamente “rete” con altre città del circondario e definire in modo completo una “carta dei servizi” resa ai visitatori. Il nostro obiettivo è offrire a chi raggiungerà la nostra città attratta da questa esposizione un circuito completo di musei, attrattori culturali, offerta gastronomica, ricettiva e di intrattenimento capace di rendere Mesagne matura nell’accoglienza turistica e nell’organizzazione di manifestazioni di alto livello. Come Amministrazione Comunale – ha concluso Calò – il nostro ringraziamento a tutti i membri di “Welcome in Puglia” ed in particolare all’amico Pierangelo Argentieri, per aver creduto ancora una volta nella nostra città con una nuova ambiziosa proposta».

Ultima modifica ilGiovedì, 09 Novembre 2017 13:14
Torna in alto