Menu

A Mesagne grande pubblico per "Music on the road"

2017-08-02 084906Numerosa è stata la folla che ha assistito, ieri 1 agosto 2017, a melodie magiche in un percorso itinerante nelle suggestive vie del centro storico di Mesagne, con l'evento "Music on the road" e musicisti provenienti direttamente da Napoli. 
Suonare scarti di città e parti d'infanzia, far emergere se stessi e la propria anima, emozionarsi e far emozionare: Napoli a spasso è uno spettacolo musicale itinerante e non solo.
 
"La musica è per l'anima quello che la ginnastica è per il corpo", diceva il filosofo Platone. Grazie ai musicisti di strada il centro storico di Mesagne è diventato un palcoscenico dove pubblico e artisti erano entrambi protagonisti.
Racconti, storie dietro le quinte di una canzone e aneddoti, hanno creato uno spettacolo unico, rappresentativo di una cultura e di una tradizione che con l'andar del tempo va scomparendo. 
 
Vastissimi sono stati i repertori: dal classico, al popolare campano, al blues, al folk popolare, ai suoni celtici dell'arpa che ha accompagnato il pubblico con una dolce sinfonia, la sua eleganza e sensibilità, ammaliando l'intera folla. Una tendenza mondiale quella di improvvisare non solo la musica ma anche gli strumenti, una nuova forma di jazz urbano che artisti hanno suonato con una batteria tutta "artigianale", ricavata con vari pezzi di bici, vecchi piatti, catenine, e bidoni vari, e infine, ma non per ultimo, l'uomo orchestra che ha suonato contemporaneamente 10 strumenti, lasciando tutti a bocca aperta.
 
Le vie di Mesagne si sono così trasformate in un palcoscenico.
Oggi l'arte di strada vanta soprattutto performer di altissimo livello, i musicisti di strada di ieri sera sono artisti che si distinguono, oltre che per le capacità professionali di musicisti di qualità, per la briosità e per il modo unico di approcciare il pubblico con contagiosa allegria ed emozionarlo entrando nella loro anima.
 
L'evento rientra nel cartellone Mesagnestate, patrocinato dal comune di Mesagne, curato dal direttore artistico Maurizio Piro ed è stato interamente organizzato da "Lab Communications" di Concetta Renna."

Ultima modifica ilMercoledì, 02 Agosto 2017 08:51
Torna in alto