Menu

Alternanza Scuola Lavoro - Progetto A.D.I.S.C.0.

2017-05-14 143826Nell’ambito del progetto “Cellule staminali da sangue di cordone ombelicale (SCO ) pochi cm per una vita” promosso dall’ Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale, (A.D.I.S.C.O. ) - sez. terr. Brindisi, con il contributo della Banca regionale del Sangue Cordonale di San Giovanni Rotondo e il Patrocinio della Regione Puglia, sono stati organizzati, presso l’aula Magna del Liceo “Monticelli” nei giorni 20 e 24 MARZO 2017 dalle ore 9,30 alle ore12,30,

per gli studenti delle classi terze e quarte del Liceo Scientifico Fermi-Monticelli, due incontri formativi ed informativi sulla normativa vigente, sulle modalità di raccolta e sugli sviluppi della ricerca scientifica sulle cellule staminali cordonali. Sono intervenuti : il Dott. Giuseppe Garrisi (Presidente Nazionale ADISCO), la Dott.ssa Carla Lanzillotto (Presidente Regionale ADISCO); la Prof.ssa Lina Bruno Longobardo (Pres.sez.territoriale ADISCO BR.) la Dott.ssa Grazia Bellanova (CoordinatriceTrapianti ASL Brindisi); il Dott. Mario Criscuolo ( Referente scientifico ADISCO BR.) il Dott. Renato Poddi (Ginecologo ); la signora Annalisa De Castro (mamma donatrice di SCO).

Il giorno 6 maggio gli studenti, accompagnati dalla vicepreside professoressa Teresa Nacci ,da alcuni loro professori ,dalla presidente della sezione territoriale Adisco di Brindisi professoressa Lina Bruno Longobardo e dai tutor Adisco Dottor Mario Criscuolo, Dottoressa Rosanna Lippolis e professoressa Ornella Gatti, si sono recati a San Giovanni Rotondo dove sono stati accolti dal Dottor Michele Santodirocco , direttore responsabile della Banca del Cordone Ombelicale della regione Puglia.

Nella struttura il dottor Santodirocco ha puntualizzato che la donazione del sangue cordonale è un punto fermo per la cura di malattie quali leucemie, linfomi, mielomi con la proiezione di un emozionante relativo alla prima raccolta effettuata e conservata nella Banca pugliese.

Successivamene, durante la visita della Banca i ragazzi hanno potuto vedere come il campione di sangue cordonale viene preparato per il bancaggio attraverso le procedure mirate alla valutazione dei volumi, alla separazione delle cellule staminali, che, una volta analizzate e processate, vengono congelate e infine conservate in azoto liquido. Tutte le sacche bancate vengono conservate per molti anni e le loro caratteristiche inserite in un registro nazionale internazionale per metterle a disposizione di chiunque ne abbia bisogno in Italia o all'estero.

I ragazzi si sono dimostrati molto interessati e alcuni di loro hanno espresso la volontà di interessari, in futuro, di ricerca in questo campo. Il progetto di cui sopra rientra nell’ambito del più vasto Progetto di Alternanza Scuola - Lavoro del Liceo Scientifico Fermi- Monticelli.

Ultima modifica ilDomenica, 14 Maggio 2017 14:40
Torna in alto