Stampa questa pagina

8 MARZO: COLDIRETTI PUGLIA, SI FESTEGGIA LA RESILIENZA DELLE DONNE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Marzo 05, 2021 262
Vota questo articolo
(0 Voti)

8 MARZO: COLDIRETTI PUGLIA, SI FESTEGGIA LA RESILIENZA DELLE DONNE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS CON MIMOSE VIOLETTE E MENU' IN ROSA IMPREZIOSITI DA FIORI EDULI. Al via da domani 6 marzo le celebrazioni per la festa della donna nei mercati contadini e negli agriturismi della regione.
Al tempo del coronavirus si celebra la Festa della Donna in Puglia con i tradizionali mazzetti di mimosa e le violette nei mercati contadini, dove non mancheranno i menù salutistici con un tocco afrodisiaco, impreziositi da fiori eduli, proposti dalle donne contadine a tutte le donne. E’ quanto organizza Coldiretti Donne Impresa della Puglia nei Mercati di Campagna Amica e negli agriturismi di Terranostra, in occasione delle celebrazioni dell’8 marzo, festa internazionale della donna.

L’appuntamento è sabato 6 marzo nei mercati contadini di Campagna Amica di Viale della Repubblica 80 a Foggia e a Brindisi al mercato di Via Appia 226, dalle ore 9,30, dove tutte le donne che si recheranno a fare la spesa verranno omaggiate delle tradizionali mimose e di violette.

Spazio ai consigli medici al mercato di Campagna Amica di Brindisi, con la presidente dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno di  Brindisi, Mirella Tondo, che sensibilizzerà le donne consumatrici sulla necessaria prevenzione, oltre al sostegno psicologico prestato dall’Associazione nell’anno della pandemia causata dal Coronavirus.

Domenica prossima, 7 marzo 2021, omaggi floreali a tutte le donne al mercato di Campagna Amica di Piazza Bottazzi a Lecce, dalle ore 10,00, mentre negli agriturismi i cuochi contadini si cimenteranno con menù in rosa, salutistici e leggermente afrodisiaci.

“Un fiore tricolore sconfigge la paura – dice Floriana Fanizza, leader di Coldiretti Donne Impresa Puglia - è il simbolo della resilienza e della nostra voglia di non farci sopraffare dalla paura. Non abbiamo rinunciato a festeggiare la Festa della Donna in Puglia, perché è importante stringerci tutte, in un abbraccio simbolico e virtuale, per affrontare insieme il momento di criticità che impone sobrietà e senso di responsabilità, ma anche tanta voglia di reagire”.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Redazione

Ultimi da Redazione